lottomatica 990x30

poker live

Poker Live: news e cronache tornei

In questa sezione troverai le cronache dei maggiori tornei live e tutte le news più interessanti sul poker dal vivo.

Se sei interessanto anche al poker online, vai qui.

WSOP 2017: chi sono i 9 finalisti del Main Event

Scritto da Alessandro Il .

las vegas notte

Ecco chi sono i 9 finalisti del Main Event delle WSOP 2017 che da giovedì 20 luglio si giocheranno il titolo di Campione del mondo di poker: Scott Blumstein, John Hesp, Ben Pollak, Bryan Piccioli, Dan Ott, Damian Salas, Antoine Saout, Jack Sinclair e Ben Lamb.

Al vincitore spetterà un primo premio di oltre 8 milioni di dollari. Scopriamo maggiori dettagli su ognuno dei 9 finalisti.

  • Scott Blumstein (USA) 96,950,000: venticinquenne del New Jersey, è un professionista americano con vincite nel poker live di circa 300.000 dollari e poco meno di 150.000 dollari nell'online.
  • John Hesp (UK) 85,700,000: 64enne di Bridlington (Inghilterra), è un amatore del poker, come dimostrano i circa 2mila dollari guadagnati fino ad oggi nei live. È pertanto al primo in the money alle World Series of Poker. Già idolo del pubblico per la sua simpatia e le camicie colorate.
  • Benjamin Pollak (Francia) 35,175,000: non ha bisogno di presentazioni il francese Benjamin Pollak, dall’alto dei suoi 3 milioni di dollari vinti nei tornei live, 16 piazzamenti alle World Series of Poker e la conquista di numerosi eventi nel circuito dell’EPT.
  • Bryan Piccioli (USA) 33,800,000: il 28enne Bryan è un altro ottimo professionista americano, attivo sia nei live (quasi 2 milioni vinti in carriera) ma soprattutto nel poker online (più di 6 milioni guadagnati). Ben 26 i piazzamenti in the money alle World Series of Poker. In carriera ha vinto un braccialetto nel 2011 alle WSOP APAC.
  • Dan Ott (USA) 26,375,000: ventiseienne della Pennsylvania, è alla sua prima partecipazione alle World Series of Poker, nel corso della quale ha centrato altri due in the money.
  • Damian Salas (Argentina) 25,750,000: Damian Salas è un pro e avvocato argentino. In tutto sono 13 i piazzamenti a premio alle WSOP, con vincite in carriera nei live di quasi 1 milione di dollari.
  • Antoine Saout (Francia) 21,750,000: il francese centra il secondo final table al Main Event delle WSOP. Nel 2009 terminò al 3° posto, dietro a Joe Cada e Darwin Moon, per un premio di quasi 3,5 milioni di dollari. Ad oggi i suoi guadagni nei live ammontano complessivamente a 5,5 milioni di dollari.
  • Jack Sinclair (UK) 20,200,000: 26enne di Londra, ha al suo attivo appena 13.500 dollari vinti nei circuiti di poker live. È però un regular dell’online, compagno di camera di un "certo" Philipp Gruissem.
  • Ben Lamb (USA) 17,950,000: il 32enne Ben Lamb aveva già conquistato il tavolo finale del Main Event alle WSOP nel 2011. Le sue vincite in carriera ammontano a oltre 7,2 milioni di dollari nei tornei live. Sono invece 14 i piazzamenti a premio alle World Series of Poker.

A seguire il chipcount completo dei 9 finalisti del Main Event delle WSOP 2017:

  1.  Scott Blumstein (USA) 96,950,000
  2. John Hesp (UK) 85,700,000
  3. Benjamin Pollak (Francia) 35,175,000
  4. Bryan Piccioli (USA) 33,800,000
  5. Dan Ott (USA) 26,375,000
  6. Damian Salas (Argentina) 25,750,000
  7. Antoine Saout (Francia) 21,750,000
  8. Jack Sinclair (UK) 20,200,000
  9. Ben Lamb (USA) 17,950,000

Photo credit: Pixabay/zzim780.

Raffaele Sorrentino vince il PSC Main Event Montecarlo!

Scritto da Alessandro Il .

montecarlo casino

Grandissima affermazione per Raffaele Sorrentino che vince la picca al PSC Main Event Montecarlo. All’azzurro un primo premio da ben 466.714 euro.

Si tratta della terza vittoria in un Main Event EPT, ora divenuto PSC, dopo quelle di Salvatore Bonavena nel 2008 e di Antonio Buonanno nel 2014.

Uno strepitoso Raffaele Sorrentino diventa dunque il terzo italiano di sempre a vincere la tanto ambita picca tra European Poker Tour e PokerStars Championship.

Il tavolo finale inizia con l’eliminazione di Diego Zeiter al 6° posto. Ormai short, va in allin pre-flop con A-J ma riceve il call di Michael Kolkowicz che ha la meglio con A-Q. Per lo svizzero un premio di 108.300 euro.

A questo punto sale in cattedra Raffaele Sorrentino. Proprio lui è ad eliminare Kolkowicz al 5° posto chiamando con A-5 il push dell’oppo che gira 6-2. Il Board è il seguente: 5 4 5 7 7. Per lui un premio di 147.120 euro.

È sempre l’italiano ad eliminare Maxim Panyak al 4° posto con K-J, avendo la meglio su A-10 mostrato del russo, grazie ad un "Re" al flop.

Un Sorrentino scatenato manda a casa anche Andrey Bondar al 3° posto. "Raffibiza" con 6-5 supera il J-8 dell’avversario ed esulta grazie al seguente board: 8 5 4 6 9.

Si giunge quindi al testa a testa finale per il titolo. Raffaele Sorrentino e Andreas Klatt trovano l’accordo per un deal, stabilendo 451.714 per il vincitore, 402.786 euro per il secondo classificato e ulteriori 15.000 euro al primo.

L’heads up è di breve durata con Sorrentino che chiude definitivamente il discorso quando Klatt manda i resti con Q-Q ma trova l'azzurro con A-A. L’ultimo board della contesa è il seguente: 8 2 2 K 2.

A seguire il payout di questo storico tavolo finale:

  1. Raffaele Sorrentino 466.714 euro
  2. Andreas Klatt 402.786 euro
  3. Andrey Bondar 271.500 euro
  4. Maxim Panyak 199.900 euro
  5. Michael Kolkowicz 147.120 euro
  6. Diego Zeiter 108.300 euro

Photo credit: Flickr/eepaul.

Sergio Castelluccio vince il WPT National Bruxelles

Scritto da Alessandro Il .

wpt soldi

Grande prestazione di Sergio Castelluccio che vince il WPT National di Bruxelles ed ha la meglio di 488 avversari. Per il professionista italiano un premio da 105.000 euro e un ticket da 3.300 euro.

Sergio Castelluccio centra un'altra importante vittoria live nel WPT National Bruxelles. Per lui un assegno da ben 105.000 euro.

Il torneo prevedeva un buy-in di 1.200 euro ed in tutto le iscrizioni, presso il Grand Casinò Bruxelles, sono state 489.

“Il Genio” aveva terminato nelle posizioni di testa il day 1A e arrivava al tavolo finale con il quarto stack su un totale di nove players.

Un solo momento di “difficoltà”, in cui si è ritrovato ultimo quando erano rimasti soltanto in 4, superato brillantamente dal player campano. Prima raddoppiava contro Popov e poi si aggiudicava un altro bel piatto (KK vs AK) sempre contro il bulgarto, eliminandolo in quarta piazza e salendo così in testa al chipcount.

Il greco Kalaroutis a sua volta mandava out Mrakes in terza posizione e all’heads up giungeva in vantaggio sull’italiano, con 8,5 milioni di chips contro 6,1 milioni.

Sergio Castelluccio però sorpassava il greco nel testa a testa finale ed in poco più di un’ora trionfava nel torneo.

A seguire il payout del tavolo finale del WPT National Bruxelles:

  1. Sergio Castelluccio - IT - 105,000 euro
  2. Dimitrios Kalaroutis - GR - 73,515 euro
  3. Michal Mrakes - CZ - 46,220 euro
  4. Slaven Popov - BU - 34,500 euro
  5. Osman Ihlamur - TR - 26,140 euro
  6. Victor Choupeaux - FR - 21,025 euro
  7. Jose Astima - FR - 17,430 euro
  8. Koen Lauwereys - BE - 13,880 euro
  9. Matthew Roberts - UK - 10,500 euro

Super High Roller Bowl 2017: Holz, Esfandiari, Polk tra gli iscritti

Scritto da Alessandro Il .

AK chips

Il Super High Roller Bowl 2017 ha già la lista ufficiale degli iscritti. Disponibili 35 posti ma le richieste sono arrivate fino a 54 e dunque si è dovuto procedere a un sorteggio.

Tra i partecipanti giocatori del calibro di Fedor Holz, Doug Polk, Antonio Esfandiari, Erik Seidel, Brian Rast e Igor Kurganov.

Il Super High Roller Bowl 2017 è un torneo da 300.000 dollari di buy-in, per un garantito di 15 milioni di dollari. Al vincitore spetterà un premio da 5 milioni di dollari.

L'evento è in programma dal 28 al 31 maggio presso l’ARIA Resort & Casino di Las Vegas, proprio poco prima dell'inizio delle WSOP 2017.

Sono previsti 7 giocatori a tavolo e un massimo di 50 iscrizioni, di cui 35 posti liberi e ulteriori 15 scelti dai vertici dell’ARIA.

L'ostacolo è sopraggiunto proprio nei giorni scorsi dopo che si è saputo che sono state ben 54 le richieste.

Il casinò allora ha optato per l'estrazione a sorte in diretta streaming sulla pagina Facebook di Poker Central, nella giornata del 3 febbraio.

Stabiliti dunque al momento i 35 ingressi del Super High Roller Bowl. Ci saranno, tra gli altri, Fedor Holz,  Doug Polk, Antonio Esfandiari, John Juanda,  Erik Seidel, Bryan Rast, Ben Tollerene, Ben Sulsky.

In attesa di scoprire gli altri 15, a seguire la lista completa dei 35 iscritti al Super High Roller Bowl 2017:

  • Sean Winter
  • John Juanda
  • Dominik Nitsche
  • Christoph Vogelsang
  • Stefan Schillhabel
  • Andrew Robl
  • Brian Rast
  • Christian Christner
  • Antonio Esfandiari
  • Igor Kurganov
  • Matt Berkey
  • Connor Drinan
  • Steffen Sontheimer
  • Jake Schindler
  • Pratyush Buddiga
  • Rainer Kempe
  • Bryn Kenney
  • Fedor Holz
  • David Peters
  • Jason Les
  • Ben Tollerene
  • Tom Marchese
  • Erik Seidel
  • Sam Soverel
  • Scott Seiver
  • Ankush Mandavia
  • David Einhorn
  • Nick Petrangelo
  • Haralabos Voulgaris
  • Isaac Haxton
  • Andrew Lichtenberger
  • Doug Polk
  • Ben Sulsky
  • Byron Kaverman
  • Koray Aldemir

Ufficiale il Calendario WSOP 2017: tutte le novità

Scritto da Alessandro Il .

lasvegas

È stato pubblicato sul sito delle World Series Of Poker il calendario ufficiale WSOP 2017. Sono diverse le novità, con 8 nuovi eventi e ben due braccialetti assegnati per tornei che saranno disputati interamente online. Scopriamo tutti i dettagli.

Nell’ultima settimana di gennaio è stato dunque pubblicato il calendario ufficiale WSOP 2017. Tra conferme e novità, promosso il torneo a squadre, il "Tag Team", che da un buy-in di 1.000 dollari passa a 10.000 dollari. Sarà l'evento numero 2.

Il “The Giant”, evento numero 19, è una assoluta novità di questa edizione delle WSOP. Un torneo che presenta diversi day 1 distribuiti in cinque venerdì: 9, 16, 23 e 30 giugno e il 7 luglio. Il buy-in è di 365 dollari con re-entry illimitati. I qualificati giocheranno l’8 luglio il final day.

Nuovo anche il “The Marathon”, l'evento numero 23 da 2.620 dollari di buy-in che prevede uno stack di 26.200 chips e livelli da ben 100 minuti. Si prevede una durata di ben 5 giorni. Avrà inizio il 12 giugno.

La vera novità è però rappresentata dalla già collaudata partnership del sito ufficiale WSOP con il poker live di Las Vegas ma che quest’anno vedrà l'assegnazione di due braccialetti per tornei giocati interamente online.

Nel dettaglio, il primo è l'evento numero 8, un No Limit Hold'em con buy-in da 333 dollari e 333.333 dollari di montepremio garantito. Si svolgerà il 3 giugno. Il secondo è un No Limit Hold’em High Roller con buy-in di 3.333 dollari.

Tra i nuovi tornei da segnalare anche un Super Turbo Bounty, evento 39 e in programma il 20 giugno, con buy-in da 1.000 dollari e 300 dollari di taglia.

Da non perdere l'evento 59 previsto per il 30 giugno, un 2.500$ Mixed Big Bet Event, con ben otto varianti: No Limit Hold’em, Pot Limit Omaha, Big O, Pot Limit Omaha Hi/Lo, 2 to 7 Pot Limit Triple Draw, 2 to 7 No Limit Draw, No Limit 5 Card Draw.

Infine, tra le altre novità di questa edizione per i giocatori delle World Series Of Poker, la possibilità di pagare le iscrizioni agli eventi anche con carta di credito.

Per conoscere il calendario completo delle WSOP 2017 vai sul sito ufficiale delle WSOP.

Se vuoi qualificarti giocando online, in Italia è Snai Poker una delle poker room più attive per quanto riguarda i satelliti per il Main Event WSOP.

Photo credit: Flickr.