Alcune curiosità su Stu Ungar

Scritto da Alessandro Il Aggiornato il .

stu ungarStu Ungar è considerato il miglior giocatore di poker della storia. Vincitore per tre volte del Main Event delle World Series of Poker, dopo esser diventato praticamente imbattibile nel Gin rummy, un gioco in cui non aveva avversari.

Stu, dopo la morte del padre, lasciò la scuola e decise di diventare un giocatore professionista per aiutare la sua famiglia. Numerose sono le curiosità e gli aneddoti che ruotano intorno a questo straordinario campione.

Forse non tutti sono a conoscenza, ad esempio, che Ungar rischiò di essere arrestato in aeroporto dopo un battibecco con la polizia doganale. Stu era pronto a partire per l'Europa per prendere parte a un torneo di poker ma non era in possesso del passaporto.

Alla sua richiesta della necessità immediata di disporre del documento, il doganiere replicò che era necessario il pagamento di una tassa per rendere la procedura più rapida.

Ungar pensò di dover pagare di nascosto la guardia e gli consegnò cento dollari. Soltanto grazie all'opera di mediazione degli altri giocatori di poker, si riuscì ad evitare l'arresto di Stu Ungar per tentata corruzione di pubblico ufficiale.

Era comunque un ragazzo sempre molto generoso e pronto ad aiutare chi si trovava in difficoltà finanziarie. Si narra di quando Michael Salem, suo amico di scommesse, dopo aver subito una grossa perdita al gioco ricevette una grossa somma di denaro per pagare le rate del mutuo della casa.

Stu comunque aveva un carattere non certamente facile. Proprio nell'anno della sua seconda vittoria al Main Event, esattamente il 1981, rischiò di non essere ammesso alle WSOP. Qualche giorno prima del torneo, dopo aver perso un grosso piatto a un tavolo high stakes del casinò Binion, sputò in faccia a un dealer.

Purtroppo l'uso di droghe da parte di Stu Ungar divenne sempre più frequente e una costante che lo accompagnò per tutta la sua vita. Nel 1990, ad esempio, fu costretto ad abbandonare il Main Event delle WSOP al terzo giorno. Naturalmente stava dominando.

Nonostante la dipendenza dalle sostanze stupefacenti, riuscì comunque a vincere il Main Event del 1997, al quale si era registrato qualche minuto prima della chiusura delle iscrizioni, pagando la quota con un prestito dell'amico Bill Baxter.

Si calcola che Stu Ungar conseguì in carriera vincite per oltre 30 milioni di dollari, ma droga e scommesse lo costrinsero a trascorrere lunghi periodi della sua vita completamente al verde.

Photo credit: Wikipedia.