Daniel Negreanu fa il bilancio del 2015: lo salva l'11° posto al ME WSOP

Scritto da Alessandro Il Aggiornato il .

daniel negreanuUn undicesimo posto al Main Event WSOP 2015, una eliminazione amarissima per Daniel Negreanu quando era ormai vicinissimo a conquistare l'ambito final table. Senza però quel piazzamento, "Kidpoker" avrebbe chiuso l'annata in rosso. È quanto reso noto dallo stesso player di Toronto.

Un post infatti è apparso sul suo sito ufficiale, in cui Negreanu ha pubblicato una serie di dati relativi alla sua annata nel poker live. In tutto sono stati 47 gli eventi live giocati e 8 i piazzamenti a premio.

I buy-in pagati sono stati complessivamente 1.392.325 dollari mentre i premi ricevuti pari a 1.818.832 dollari. Un profitto annuale dunque di 426.507 dollari.

Negreanu dunque deve ringraziare "l'amaro" piazzamento nel Main Event delle World Series of Poker, per il quale ha incassato 526.778 dollari e, in mancanza, avrebbe chiuso la stagione in rosso.

Daniel Negreanu ha inoltre sottolineato come nel 2015 ha preso parte a pochissimi tornei, con il suo profit di molto inferiore a quello degli ultimi due anni: nel 2013 registrò un guadagno di oltre 2 milioni di dollari, mentre nel 2014 furono addirittura 7 i milioni di dollari vinti.

"KidPoker" ha dichiarato: “Il poker sarà sempre parte della mia vita, ma ci gioco da così tanto tempo che se smetto per un po’ non mi arrugginisco troppo. Anzi, abbandonare il poker per un po’ mi permette di essere più pronto quando torno a giocare. L’anno ancora non è finito: giocherò a dicembre il WPT Five Diamond”.

Daniel ha inoltre rivelato cosa fa quando non gioca a poker. Divertirsi con Hearhtstone, informarsi, seguire e praticare tanto sport, soprattutto il calcio: gioca in una squadra di dilettanti per tre volte alla settimana.

Il 2015 non è stata la sua migliore stagione di poker ma Daniel Negreanu rimane sempre il numero uno della All Time Money List.