EPT Barcellona: Neymar e Piquè show

Scritto da Alessandro Il Aggiornato il .

L’high roller turbo dell’EPT Barcellona da 25.000€ di buy-in è sempre un torneo appassionante ma quest'anno molto più del solito. Il motivo? La presenza di Gerard Piquè e Neymar, i due campioni del Barcellona, appassionati giocatori di poker.

Un arrivo non previsto che ha lasciato sbalorditi gli appassionati presenti e gli avversari seduti ai tavoli che li guardavano attoniti.

Il motivo è alquanto evidente: il fuoriclasse brasiliano appariva per la prima volta in un torneo diverso dai charity events e dai filmati promozionali per Pokerstars, la poker room che lo sponsorizza dallo scorso mese di maggio. Piquè invece già in passato aveva partecipato a tornei di poker ma comunque la sua presenza in coppia con Neymar ha sin da subito attirato l'attenzione di tutti i giocatori e degli addetti ai lavori.

I due calciatori del Barcellona sono arrivati sorridenti, con Piquè che annunciava di avere in corso una prop bet su chi fosse tra i due riuscito a resistere più a lungo dentro il torneo.

Per quanto riguarda l'evento di poker vero e proprio, entrambi i giocatori hanno scelto di adottare una tattica aggressiva, soprattutto il più giovane Neymar che si è reso protagonista della eliminazione di giocatori del calibro di Davidi Kitai, David Peters e dell'azzurro Mustapha Kanit.

Nella mano decisica contro Kitai, Neymar decide di fare call con una coppia di Assi che prevale sulla coppia di 6 del belga, mentre con Peters è stato fortunato scoppiandogli A-Q con il suo A-10, grazie a un opportuno 10 caduto sul board. Per quanto riguarda invece l'eliminazione del nostro Mustapha Kanit, Neymar allo showdown gira nuovamente A-A ed ha la meglio sulla coppia di 9 mostrata dall'italiano.

Neymar vola così nel chipcount ma gradualmente inizia una fase discendente che lo porta a perdere diversi piatti, il più grosso contro Dani Stern che mostra un set, avendo la meglio sulla top pair del campione brasiliano, facendolo scendere a 60.000 chips.

Il fuoriclasse del Barcellona non si perde d'animo e riesce a risalire a 250.000 gettoni ma anche questa volta imbocca la strada che lo porta a un rapido declino, perdendo un grosso pot contro Reinkemeier, per poi alla fine uscire a seguito di un cooler contro Jeff Rossiter, girando un colore con K 9 di cuori ma quando il suo oppo mostra A-6 di cuori.

L’attaccante blaugrana si alza sconsolato e se ne va senza dire nulla. A distanza di qualche decina di minuti ritorna sorridente nella sala e si iscrive a un torneo turbo da 2.000 euro di buy-in.

Piquè è dunque il vincitore della prop bet con il compagno di squadra. La presenza dei due calciatori all’EPT di Barcellona è indubbiamente un motivo di interesse in più per l'appassionante kermesse di poker live targata PokerStars.