EPT Montecarlo Main Event, trionfo da 1.082.000€ per Adrian Mateos

Scritto da Alessandro Il Aggiornato il .

ept logo

Adrian Mateos ha trionfato nel Main Event dell’EPT di Montecarlo sconfiggendo in heads-up Muhyedine Fares e incassando un primo premio da 1.082.000 euro.

Un altro grande successo per lo spagnolo che ricordiamo nel 2013 aveva vinto il Main Event delle WSOPE per una prima moneta di un altro milione di dollari.

Al tavolo finale i nomi però più conosciuti erano indubbiamente quelli di Ole Schemion e di Johnny Lodden.

Il tedesco è uscito al sesto posto per un premio di 233.500 euro mentre il norvegese in quarta posizione per una ricompensa di 379.000 euro.

Schemion è stato il primo a uscire al tavolo finale, dopo aver perso un brutto colpo contro Fares che mostrava colore nuts contro la doppia coppia del tedesco. Rimasto con pochi bui, decideva di mettere i resti nel piatto con A-3, chiamato da Adrian Mateos che girava A-K. Il board non rivelava sorprese e Schemion era costretto a salutare.

Sempre lo spagnolo si rendeva protagonista di un grande bluff ai danni di Johnny Lodden, con il norvegese che rimaneva così con una quindicina di bui, trovandosi nella mano successiva ai resti contro Fares: A-Q vs A-9. Proprio un 9 al flop sanciva l'eliminazione molto amara del pro di PokerStars.

Sul gradino più basso del podio si piazzava il libanese Hady El Asmar, eliminato sempre da uno scatenato Fares con coppia di Assi.

Fares pertanto cominciava il testa a testa finale in vantaggio in termini di chips su Mateos ma lo spagnolo riusciva prima a colmare il gap, per poi double-uppare e passare al comando.

Nella mano decisiva, Fares finiva ai resti con A-6 chiamato con A-8 dello spagnolo che floppava proprio un 8, assegnando pertanto la picca dell’EPT al giocatore di Madrid.

A seguire il payout del tavolo finale dell’EPT di Montecarlo 2015:

  1. Adrian Mateos 1.082.000 euro
  2. Muyedine Fares 679.000 euro
  3. Hady El Asmar 486.000 euro
  4. Johnny Lodden 379.000 euro
  5. Jose Carlos Garcia 297.250 euro
  6. Ole Schemion 233.500 euro