One Drop Extravaganza: Elton Tsang vince 11.111.111€, Kanit il coach

Scritto da Alessandro Il Aggiornato il .

dollari

Elton Tsang trionfa al più ricco torneo live della storia, incassando una prima moneta da oltre 11 milioni di euro. Il nostro Mustapha Kanit era il coach del giocatore nipponico e dunque una percentuale della vincita spetta all'azzurro.

Si è dunque concluso il 1.000.000€ One Drop Extravaganza, l'evento di poker live più costoso della storia.

Nella incredibile vittoria troviamo anche un po' d'Italia grazie al nostro Mustapha Kanit, coach di Elton Tsang, player che alla fine ha trionfato ed incassato una prima moneta da 11.111.111 dollari.

Ad inizio giornata era Andrew Pantling il chipleader. Il canadese partiva davanti a tutti con 32,7 milioni di chips mentre Tsang era il terza posizione con 23,5 milioni.

Dopo tre mani, Pantling scendeva a 11 milioni mentre Tsang era diventato chipleader con 47 milioni di chips, in seguito a due ricchi piatti vinti dal giocatore asiatico.

Brandon Steven è invece stato il bubble man del torneo (settimo posto).

Proprio il chipleader di inizio giornata, Andrew Pantling, è il sesto ad uscire, seguito dai players Katz e Bord.

Restano ancora in corsa il super chipleader Tsang, con uno stack monstre di 94 milioni, Anatoly Gurtovoy e Rick Salomon che in due però arrivano a malapena a 46 milioni di chips.

Alla fine è il russo a giungere allo scontro finale con Elton Tsang, partendo in svantaggio in termini di chips di circa 1 a 2.

La mano conclusiva arriva dopo circa quaranta mani, sul turn Q-3-4-2: Gurtovoy gira A-5 ma Tsang mostra 6-5 per una scala superiore.

A seguire il payout di questo ricchissimo torneo di Montecarlo:

  1. Elton Tsang (Hong Kong) 11,111,111 euro
  2. Anatoly Gurtovoy (Russia) 5,427,781 euro
  3. Rick Salomon (Stati Uniti) 3,000,000 euro
  4. James Bord (Gran Bretagna) 2,100,000 euro
  5. Cary Katz (Stati Uniti) 1,750,000 euro
  6. Andrew Pantling (Canada) 1,500,000 euro

Mustapha Kanit, per i suoi servizi di coach, ha guadagnato il 2,5% del premio, pari a  una ricompensa di 277.777 euro. Davvero niente male.

Photo Credit: Flickr/penywise.