Phil Hellmuth batte Dan Cates e vince $200.000 [Video]

Scritto da Alessandro Il Aggiornato il .

phil hellmuth lee davy

Phil Hellmuth batte Dan Cates nella finalissima del King of the Hill e vince 200.000 dollari.

Il buon vecchio Phil Hellmuth è riuscito così prima a battere Doug Polk e poi anche Dan Cates, indubbiamente tra i top player al mondo nel testa a testa.

Una grande soddisfazione per colui che ad oggi ha vinto più braccialetti WSOP, a cui si è aggiunto anche un premio di 200.000 dollari.

Dopo aver battuto Doug Polk nel turno precedente, Phil Hellmuth conquistava la finale del torneo contro Dan “Jungleman12” Cates.

Dopo un inizio aggressivo da parte di Dan e qualche bluff che faceva imprecare il buon Phil, quest'ultimo riusciva a risalire nel count e trovare la vittoria al primo round con un all-in preflop: A-Q vs K-J. Un Asso al river assegnava la prima partita a Hellmuth.

Il secondo round veniva vinto da “Jungleman12”. La mano finale su board 5 9 A 3 6, con Cates che metteva ai resti "Poker Brat" con K 9. Dan girava A 9 e dunque parità, 1 a 1.

Il terzo e ultimo round partiva con “Jungleman12” che si portava in vantaggio ed Hellmuth, in palese tilt per l’errore che gli era costato la seconda partita, giocare in maniera troppo aggressivo.

Rimasto con soltanto 8.000 chips contro le 192.000 di Dan, sembrava ormai tutto deciso, con “Jungleman12” vicinissimo a festeggiare la vittoria.

"Poker Brat" però stupiva tutti e dava inizio ad una sensazionale "remuntada".

Il primo double-up con K-8 vs J-7 e "Re" al flop. Nella mano successiva Phil smascherava un bluff di Dan e saliva a quota 35.000 chips.

Hellmuth non mollava di un centimentro, riusciva a recuperare e rientrava in partita a quota 70.000 chips. Grazie a un set di 10 effettuava il definitivo sorpasso su “Jungleman12”.

Cates, rimasto con circa 40.000 chips, veniva messo ai resti da Hellmuth: A-6 vs K-Q e board liscio.

Phil Hellmuth trionfava così nella prima edizione del King of the Hill per un premio di 200.000 euro.

A seguire il filmato del match:

Photo credit: Flickr.