Phil Ivey al ME WSOP dopo una lunga assenza ma viene eliminato

Scritto da Alessandro Il Aggiornato il .

ivey Le WSOP 2016 saranno ricordate per il ritorno di Howard Lederer e Chris Ferguson, gli ex due capi di Full Tilt Poker. Del “Re del poker”, Phil Ivey, fino a qualche giorno fa non si sapeva nulla.

Non si erà presentato nè al $111.111 One Drop nè al $50,000 Players Championship.

Del campione di Riverside, vincitore in carriera di 10 braccialetti WSOP, si erano perse le tracce.

Ricordiamo che nel 2009 è stato uno dei November Nine, oltre ad aver sfiorato il tavolo finale nel 2003, l'anno della vittoria di Chris Moneymaker.

Proprio al day 1C del Main Event 2016 però Ivey improvvisamente ha fatto la sua comparsa al Rio, dopo circa un anno di assenza da Las Vegas.

Dopo la prima giornata ai tavoli, ha chiuso short a 26.100 chips. Non di certo un buon inizio per lui.

Le cose sono andate peggio nel day 2 quando verso gli ultimi livelli, dopo aver perso una serie di piatti, ha messo tutte le chips in mezzo ma è stato buttato fuori.

Il sogno di vincere il Main Event delle World Series of Poker è durato poco per Phil Ivey e dunque rinviato alla prossima edizione.

Photo credit: Flickr/Ralph Unden.