WSOP 2013 Event #19: Minieri finisce ottavo

Scritto da Alessandro Il Aggiornato il .

dario minieri wsop 2013Dario Minieri non riesce a conquistare il suo secondo braccialetto WSOP in carriera e si deve accontentare dell'ottava posizione nell'evento #19 delle WSOP 2013.

Prima uno scontro contro Kitai, il futuro vincitore, e rimasto short, dopo qualche mano, viene eliminato da Dimitar Danchev.

Ricordiamo che il player romano si era presentato al final table come quarto in chips.

Proprio la mano contro il belga risulterà decisiva per l'esito del suo torneo: Minieri punta su flop e turn ma si vede check-raisare all-in da Kitai, costringendolo al fold.

Le sue chips però si riducono di molto, e seduto da bottone, poche mani dopo, va all-in con K 5, chiamato da Danchev che girava A 3: board liscio e Minieri out con 26.468 dollari di premio.

La delusione sarà molta per Darietto, ma le WSOP sono ancora lunghe, c'è tempo per cercare di conquistare l'ambito braccialetto.

L'heads-up si svolgeva tra Davidi Kitai e Cary Katz, e nella mano decisiva i due sono praticamente pari stack: J J di Kitai contro K K di Katz, ma un J al flop fa sorridere il belga che si aggiudica il braccialetto.

Ecco di seguito il payout del tavolo finale:

  1. Davidi Kitai 224.560 dollari
  2. Cary Katz 138.794 dollari
  3. Vincent Bartello 103.628 dollari
  4. Dimitar Danchev 77.893 dollari
  5. Eugene Katchalov 58.912 dollari
  6. Kristina Holst 44.844 dollari
  7. Bertrand Grospellier 34.341 dollari
  8. Dario Minieri 26.468 dollari
  9. Christopher Johnson 20.520 dollari