Le WSOP arrivano in Italia

Scritto da Alessandro Il Aggiornato il .

wsop europe logoÈ ufficiale: le World Series of Poker sbarcano al Casinò di Campione d’Italia. È la prima volta che le WSOP arrivano nel nostro paese.

Naturalmente si tratta di un evento del WSOP Circuit ma è pur sempre un grande avvenimento di poker live.

È quanto stato reso noto dal direttore degli eventi delle World Series, Simone Ricci, che ha anche comunicato quali saranno le date della prima edizione, ovvero dal 16 al 30 settembre 2015. Nei prossimi giorni dovrebbe anche essere annunciato il programma completo.

Il Casinò di Campione d’Italia inoltre ospiterà anche i satelliti live. Saranno dieci gli eventi ufficiali con i palio i prestigiosi anelli WSOP.

Ricci ha messo in risalto che prima di scegliere Campione, è stata eseguita una attenta analisi, in quanto era state prese in esame anche le candidature di Venezia e Sanremo, ma Campione alla fine è sembrata la location ideale.

Sempre secondo quanto dichiarato dallo stesso Director Events and Sponsorship WSOP, sono previste anche nuove tappe in giro per il mondo del circuito, non solo in Europa, ma anche in Marocco ed in Messico.

Nel corso della tappa di Campione, partiranno anche diversi satelliti per le WSOPE di Berlino, in programma nel successivo mese di ottobre.

In merito al buy-in dell'evento WSOP di Campione d’Italia, Ricci ha sottolineato che sarà in linea con la situazione del mercato del Belpaese, anche se naturalmente sarà di livello consone a quello delle tappe delle World Series of Poker.

Tra le altre notizie trapelate in merito alla prima storica tappa WSOP in Italia, quella relativa al vincitore del torneo che prenderà parte all’International Championship, un evento top del circuito.

Ora non rimane che attendere con curiosità quali saranno i “numeri” della "prima" WSOP a Campione d’Italia.

Ricci ha annunciato anche che proprio pochi giorni fa è stato siglato un accordo per due anni con Modiano, nota azienda italiana che fornirà le carte ufficiali per i prossimi due anni delle World Series, che pertanto si tingeranno sempre più di azzurro.