WSOP Main Event 2016: ecco i November Nine

Scritto da Alessandro Il Aggiornato il .

lasvegas

È stato definito il tavolo finale del Main Event WSOP e dunque scopriamo i nomi dei November Nine della edizione 2016 che si contenderanno una prima moneta da 8 milioni di dollari.

Chipleader del final table è Cliff “jonnybax” Josephy, noto giocatore di poker, seguito da Qui Nguyen, player di origini vietnamite.

Fra i magnifici nove spicca il nome di Griffin Benger, giocatore capace di vincere in carriera 6,4 milioni di dollari negli MTT online e 2,3 milioni di dollari dal vivo.

Tra i finalisti del tavolo finale WSOP 2016 anche Gordon Vayo, player esperto con ben 26 in the money alle World Series fino ad oggi.

Per quanto riguarda la giornata di avvicinamento al tavolo finale del Main Event WSOP 2016, erano partiti in 27.

Il primo player out è stato Christopher Kusha, seguito dai giocatori Philip Postma, Antoine Saout, Adam Krach, Valentin Vornicu, Jeff Hakim, Matthew Moss, Kakwan Lau e Thomas Miller.

A 18 rimasti sono ancora dentro player del calibro di Jared Bleznick e Tom Marchese.

Dopo le uscite di Andrew Christoforou e William Kassouf, il primo ad alzarsi è stato proprio Jared “Harrington25” Bleznick che, andato allin con K-10, riceve il call di Kenny Hallaert con A-J. Nessun aiuto dal board e per lui un premio da 338.288 dollari.

In 14esima posizione esce Michael Niwinski seguito poi in 13° posizione dal popolare Tom Marchese, vittima di un "atroce" cooler.

Dopo aver chiamato il rilancio di Nguyen preflop, i due giocatori optano per il check sul flop 9-8-3. Al turn cade un 5 di fiori e Nguyen betta un milione di chips, con Marchese che rilancia a 4 milioni. Call del player di origini vietnamite.

Al river scende un 4 di fiori e dopo il check di Nguyen, Tom Marchese mette nel piatto tutto il suo stack di 7 milioni in mezzo di chips, ricevendo il call dell’avversario. Marchese gira J-10 di fiori per un colore che però non è sufficiente di fronte al colore nuts (A-K) di Nguyen. Per Marchese un premio di consolazione di 427.930 dollari.

Dodicesima posizione per James Obst: la sua coppia di 5 viene superata da quella di 10 del solito Nguyen.

Undicesimo posto per Mike Shin e, rimasti in 10 giocatori, ad uscire è il più corto Joshua Weiss, dunque il bubble man del tavolo finale.

A seguire il chipcount ufficiale da cui si ripartirà fra qualche mese:

  1. Cliff Josephy (USA) 75,000,000
  2. Qui Nguyen (USA) 68,075,000
  3. Gordon Vayo (USA) 50,450,000
  4. Kenny Hallaert (Belgio) 43,325,000
  5. Michael Ruane (USA) 29,800,000
  6. Vojtech Ruzicka (Repubblica Ceca) 27,450,000
  7. Griffin Benger (Canada) 21,925,000
  8. Jerry Wong (USA) 10,325,000
  9. Fernando Pons (Spagna) 6,225,000

Photo credit: Flickr/Moyan Brenn.