Dario Minieri e PokerStars si danno l'addio

Scritto da Alessandro Il Aggiornato il .

dario minieri

Dopo 7 anni Dario Minieri e PokerStars si lasciano: è ufficiale.

Le voci sulla fine del rapporto lavorativo tra Darietto e la celebre poker room erano circolate già nel corso degli ultimi giorni, e si è avuta la quasi conferma dopo che il player romano risultava scomparso dal team pro sul sito di PokerStars.

È stato lo stesso Dario Minieri a comunicarlo: “Era in programma oggi di dare l'annuncio ufficiale. Dopo sette anni si conclude la mia esperienza con PokerStars senza rancore, ringrazio l'azienda per questo periodo condiviso insieme. Sono contento di tutte le belle avventure passate in questi anni, specialmente nel primo periodo! Presto comincerò a valutare nuovi obiettivi”.

Si vocifera in questi giorni su un suo possibile approdo su Full Tilt Poker, mentre altri sostengono che gli scarsi risultati ottenuti dal player romano negli ultimi tempi siano in realtà il vero motivo di questo divorzio ed il passaggio alla red room è solo fantasia. Di certo la mancanza di vittorie avrà influito nella decisione presa dalla poker room.

Comunque siamo certi che Darietto saprà riprendersi come già fatto in passato e gli mandiamo un grosso in bocca al lupo, proprio come gli è stato fatto da uno dei più seri candidati a prendere il suo posto, quel Dario Sammartino che attualmente è chipleader all'EPT di Deauville!

Che ne pensate? Ha fatto bene PokerStars a cacciare Dario Minieri in crisi di risultati oppure dopo oltre sette anni poteva riservargli un trattamento migliore? E soprattutto chi sarà il suo erede? Dario Sammartino oppure l'altrettanto bravo Mustapha Kanit?