Full Tilt Poker ancora nessun rimborso e il 6 novembre si avvicina

Scritto da Alessandro Aggiornato il .

rotolo soldi Andrew MagillFull Tilt Poker è online e per adesso è possibile giocare soltanto in modalità play for fun, ovvero soltanto a soldi finti.

In pratica tutti i players del Vecchio Continente possono accedere al proprio account ad esclusione dei giocatori italiani.

In precedenza era stato garantito il rimborso per tutti entro il 6 novembre, ma ancora, purtroppo, nulla di nuovo.

Facciamo presente che per tutti gli altri giocatori europei (francesi, spagnoli, danesi, estoni e via dicendo) è stato assegnato un codice a 14 cifre, in modo da associare il proprio conto Full Tilt a PokerStars, e di conseguenza trasferire i fondi in modo automatico.

Lo stesso procedimento è stato anche proposto per i players italiani, ma ancora il piano di rimborso è fermo a Roma: nessuna novità in merito, e nel frattempo il 6 novembre si avvicina.

Ricordiamo che il ritardo è dovuto al fatto che in altri paesi la situazione regolamentare era - ed è - differente rispetto a quella italiana: in Francia già esisteva FullTiltPoker.fr, mentre in altri paesi quali Spagna, Belgio, Estonia e Danimarca, i mercati interni sono stati regolamentati con più ritardo rispetto al nostro Paese.

Infatti in Italia Full Tilt Poker è dal 2008 che non osservava in pratica le leggi nazionali, poiché agiva senza essere in possesso di concessione AAMS.

Vi terremo informati sull'evolversi della vicenda.