Luneau vince un milione agli High Stakes, va male per Isildur1

Scritto da Alessandro Il Aggiornato il .

Isildur1 su PokerstarsLa scorsa settimana agli High Stakes online si è conclusa con Alex "Alexonmoon" Luneau che ha registrato oltre 1,1 milioni di dollari di profit in nemmeno 6mila mani giocate.

Diversi invece i top players in rosso nel corso degli ultimi sette giorni, ad iniziare proprio dal talento svedese Viktor "Isildur1" Blom, che dopo una precedente settimana di gioco positiva ai tavoli di Full Tilt (+ 400mila dollari), negli ultimi giorni va sotto di quasi 1 milione di dollari (precisamente 976.238 dollari).

Un inizio di agosto da dimenticare perciò per il fenomeno di Ranas, anche se non è il solo a registrare profondi passivi nel corso degli ultimi sette giorni.

Ad iniziare da un altro svedese, "Denoking", che chiude in rosso di oltre 460mila dollari.
Peggio di lui il professionista statunitense Phil "OMGClayAiken" Galfond, che in nemmeno 4mila mani archivia la settimana in rosso di oltre 475mila dollari.
In evidenza, in negativo, anche Chun Lei "samrostan" Zhou, che dopo un buon inizio di settimana, chiude pesantemente in rosso, registrando un passivo di circa 575mila dollari.

Tra i migliori degli ultimi sette giorni un sempre più in forma Dan "jungleman12" Cates, che incassa oltre 768mila dollari, confermandosi al top tra i giocatori più vincenti del 2014 e, come già anticipato, uno stratosferico Alex "Alexonmoon" Luneau, che incassa ben 1.123.445 dollari, di cui buona parte guadagnati contro il più perdente di tutti, ovvero il danese Gus Hansen, che nonostante tutto riesce a limitare i danni e chiudere la settimana addirittura in attivo di circa 123mila dollari.
Ancora comunque troppo poco per recuperare i 3.7 milioni di dollari di perdite registrate in questo 2014.

Settimana positiva anche per "Trueteller", per un profit di 777mila dollari, e Michael "punting-peddler" Thuritzm che chiude con un guadagno di circa 472mila dollari.

Sette giorni di riposo assoluta per i due top player Phil Ivey e Patrik Antonious, che non si sono visti per niente ai tavoli da gioco.
Phil in questo 2014 si trova in terza posizione tra i giocatori più perdenti. Al contrario molto bene il player finlandese, che ricordiamo proprio di recente, grazie ai buoni risultati del 2013 e di quest'anno, è diventato il giocatore più vincente della storia di Full Tilt Poker, davanti proprio al Tiger Woods del poker.

Terzo nella classifica mondiale sulla red room, il migliore del 2014, ovvero il già citato Dan Cates, che in questi giorni ha superato i 10 milioni di dollari vinti online in carriera.