PokerStars è il “Poker Operator of the Year”

Scritto da Alessandro Aggiornato il .

pokerstars com

PokerStars vince per la quarta volta consecutiva il titolo di migliore operatore di poker al mondo.

La poker room, agli ultimi International Gaming Awards, si conferma dunque il numero uno mondiale nel poker.

Diverse anche lo scorso anno le novità introdotte che hanno permesso alla piattaforma di proprietà di Amaya di battere di gran lunga la concorrenza.

In primo luogo gli Spin&Go. Sono stati oltre 150 milioni i tornei giocati, con 13 di questi che hanno assegnato ben 1 milione di dollari al vincitore, con una spesa anche di soli 5 dollari.

Gli Spin & Go sono considerati il gioco perfetto per chi preferisce un poker sempre più moderno e in mobilità.

Altro gran successo della piattaforma sono stati indubbiamente i tornei di poker e, fiore all'occhiello della scorsa stagione, le World Championship of online Poker 2015  (WCOOP). Hanno battuto tutti i record precedenti, con oltre 66 milioni di dollari distribuiti in sole 3 settimane di gioco.

Una manifestazione pokeristica che ha visto anche il via del torneo da 51.000 dollari di buy-in, vinto poi da Ben “Ben86″ Tollerene per una prima moneta da oltre 600.000 dollari.

Sempre nel 2015, PokerStars ha conquistato anche un nuovo record in termini di numeri di iscritti in un singolo torneo, ben 253.698 players. Un evento da 0.01 dollari di buy-in che ha superato il precedente primato di 225.000 iscritti del 2013.

Un anno trionfale dunque per PokerStars e Amaya, quest'ultima società proprietaria della room.

Nel frattempo giunge la notizia che i due attuali proprietari di Amaya, i fratelli Isai e Mark Scheinberg, hanno confermato di non avere alcuna intenzione di vendere la società e di non esserci alcun margine di trattativa con David Baazov, artefice nelle scorse settimane di una clamorosa offerta per acquistare la compagnia proprietaria della poker room numero uno al mondo.