Il Sunday Million di PokerStars.com avrà 10 milioni di montepremi

Scritto da Alessandro Il Aggiornato il .

pokerstars com

In occasione del suo 10° anniversario, il Sunday Million offrirà un montepremi garantito da ben 10 milioni di dollari, con uno stratosferico primo premio da 1 milione di dollari. È quanto comunicato ufficialmente dalla stessa PokerStars.

La decima edizione del Sunday Million di PokerStars.com sarà in programma domenica 20 marzo 2016 e si preannuncia uno dei tornei più sontuosi nella storia del poker online.

Il buy-in dell'evento sarà sempre pari a 215 dollari, con la possibilità di eseguire fino ad un massimo di 3 re-entry. In questo modo è quasi certo che il garantito di 10 milioni di dollari venga superato.

Diversi sono naturalmente i professionisti che hanno già confermato la loro presenza al ricco torneo di poker online. Fra questi segnaliamo Bertrand ‘ElkY’ Grospellier, Liv Boeree, Chris Moneymaker, Jake Cody, Johnny Lodden, Mickey Petersen, Theo Jorgensen, Celina Lin e George Danzer.

Jaime Staples ed "ElkY" (ma anche altri giocatori) trasmetteranno il Sunday Million su Twitch, una buona occasione per seguire questo ricchissimo evento anche dal nostro paese.

Ricordiamo che la prima edizione del Sunday Million si è svolta il 5 marzo 2006. In tutto gli iscritti furono 5.893, per un montepremi di 1.178.600 dollari, vinta dal giocatore canadese "aaaaaaa" per una prima moneta da oltre 173mila dollari.

Da segnalare che invece il Sunday Million più ricco nella stora di PokerStars è del dicembre 2011, programmato per festeggiare il 10° compleanno della poker room. In tutto gli iscritti furono 62.116, per un montepremi di 12.423.200 dollari. Il vincitore, anche in quell'occasione, fu un altro canadese, "First-Eagle", per una prima moneta da 1.146.574 dollari.

Nella scorsa edizione il Sunday Million metteva in palio un montepremi garantito da 9 milioni di dollari. A tronfare il messicano "BRAYDEN93". Riuscì ad avere la meglio di 50.432 giocatori, per una prima moneta di quasi 600mila dollari, dopo un deal a 7.

Ricordiamo che dall'Italia non è possibile iscriversi all'evento. Lo spettacolo, anche grazie alla presenza di numerosi professionisti e affermati grinder online, non mancherà di certo.