L'immagine al tavolo da poker (parte 2)

Scritto da Federico Aggiornato il .

immagine al tavolo

Nella prima parte di questo articolo abbiamo parlato dell'immagine tight aggressive e di quella tight passive. Analizziamo ora gli altri stili di gioco.

 

Immagine loose aggressive

Sul gioco loose aggressive si potrebbero scrivere capitoli interi. Diciamo che, trattandosi di uno stile decisamente “libero”, che si contraddistingue per la varietà degli open-range, un giocatore loose-aggressive si trova molto spesso coinvolto nei piatti. E a volte tali piatti sono di dimensioni notevoli. Per questo motivo i giocatori loose aggressive devono essere, se vogliamo, più talentuosi di tutti gli altri: incrementando la percentuale di mani giocate incrementa anche la percentuale di commettere errori.
Ai limiti bassi infatti è molto raro trovare giocatori di questo tipo vincenti: nella maggior parte dei casi il loose aggressive dei micro è uno spewer sconsiderato.

Tuttavia, avere un immagine un pò “pazzerella” può portare i suoi frutti: il principale è quello che le volte in cui avremo un buon punto ci saranno buone possibilità di venire pagati. Gli altri giocatori, vedendoci spesso in azione potrebbero non darci credito e investire anche l’intero stack per vedere una nostra puntata consistente.

Vantaggi: potremo massimizzare più facilmente i nostri punti più forti.
Svantaggi: la nostra credibilità al tavolo sarà bassa, e gli avversari restii a credere nei nostri bluff.


Immagine loose passive

Il gioco loose passivo è tipico del fish. Dunque, se avete un immagine loose passive i regular vi considereranno come dei fish calling station.

Una calling station è l’avversario ideale su cui effettuare le value-bet. Dunque aspettatevene parecchie, in tutte le streets. Inoltre, la calling station ama inseguire i progetti, a prescindere dall’azione che trova al tavolo. Se avete immagine di calling station i regular cercheranno sempre di farvi pagare molto cari tutti i progetti sul board, e aumenteranno le size di 3-bet pre-flop, consapevoli che tanto voi pagherete.

Vantaggi: non c’è nessun vantaggio ad avere immagine di calling station.
Svantaggi: tutti gli svantaggi che lo status “pollo del tavolo” vi procurerà.

 

Questi concetti sull’immagine al tavolo valgono essenzialmente contro i regular e i giocatori sensati. Se vi trovate a giocare contro un fish, potete anche fregarvene della vostra immagine, poiché egli si preoccuperà solamente delle due carte che tiene in mano. Giocate senza pensare nell’ottica delle mani future o di quelle precedenti, pensate semplicemente ad estrarre il massimo valore da un punto (o a limitare le perdite) senza preoccuparvi di come egli potrebbe interpretare la vostra giocata.

A prescindere da quale sia il vostro stile, tuttavia c’è un elemento che non andrebbe mai tralasciato: l’educazione.
In un live questo fattore ha un impatto più immediato, ma anche online un cafone e un individuo educato sono facilmente distinguibili, soprattutto in base a ciò che viene scritto in chat.
Insultare, bestemmiare o aggredire gli altri giocatori dopo una bad beat non offrirà una buona immagine di noi. Il consiglio che diamo è quello di mantenere sempre un certo contegno, rispettando tutti ed evitando di inimicarsi gli altri regular. Avere nemici al tavolo finirà per condizionarci inevitabilmente.