Valore delle chip ed ICM in un torneo multitavolo (MTT)

Scritto da Maria Grazia Aggiornato il .

chips poker
Foto di Faris.
Quando si gioca un torneo multi-tavolo, dopo aver pagato il buy-in si ottiene un determinato ammontare di chips, che costituisce lo stack; lo scopo di ogni giocatore, è di far aumentare quest’ultimo evitando di perderlo del tutto, perché ciò comporterebbe la sua eliminazione.

Essenziale, al fine di massimizzare le proprie possibilità di vittoria, è comprendere il reale valore delle chips che si hanno davanti; nell’articolo “Il valore delle chips nel poker” abbiamo visto la differenza tra valore delle chips nel cash game e nei sit; bene, questo discorso vale anche per i tornei multi tavolo.

Quando si gioca cash game la scelta tra giocare o meno una mano deriva da una valutazione delle chips che si vincerebbero conquistando il piatto e di quelle che invece si perderebbero nel caso contrario, il tutto considerando il range di mani dell’ avversario (si rimanda al suddetto articolo per una trattazione più approfondita)

Nei  tornei, a differenza del cash, il valore di ogni singola chip cambia al variare degli stack degli avversari e del payout dell’evento, e dunque, una mano che potrebbe essere giocata senza troppi patemi in una partita cash potrebbe rivelarsi molto pericolosa in un torneo.

Al fine di prendere decisioni ottimali occorre affidarsi all’ICM, un modello matematico che calcola il valore delle chips nelle varie fasi del torneo aiutando nella scelta dell’azione che nel lungo periodo darà un guadagno (per i dettagli si rimanda all’articolo “ICM poker: indipendent chip model").

Questo modello solitamente è  associato ai sit’n’go, ma anche negli MTT (Multi Table Tournaments) risulta essere importante, soprattutto nelle fasi finali. Nell’early stage, infatti, quando si è ancora molto lontani dalla bolla il valore delle singole chips sarà essenzialmente uguale a quello nominale. Ma avvicinandosi alla zona bolla, il valore di esse assumerà un valore che è funzione dall’entità del proprio stack e di quelli degli altri avversari e della struttura dei premi.

Riassumiano brevemente, per essere vincenti in un Multi Table Tournaments occorre:
- ricordare che il valore delle chips cambia durante tutto il corso del torneo;
- giocare in maniera tight ed evitare qualsiasi decisione difficile nella fase iniziale ed abbandonare la convinzione, diffusa tra i giocatori inesperti, secondo cui, nella fase iniziale di un torneo si possano giocare anche le mani marginali, in quanto si può vedere il flop con poche chips. Niente di più sbagliato, così facendo si rischia solamente di porre subito fine al proprio torneo.;
- applicare l’ICM, specie nelle fasi finali quando ci si avvicina alla bolla.