Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Probabilità di vincita.
logo adm 18

WSOP Main Event: Butteroni entra nei 27 left e Negreanu 9°

daniel negreanuFederico Butteroni supera anche il Day 6 del Main Event WSOP 2015 e domani potrà provare a diventare il secondo November Nine nella storia del poker del nostro paese dopo Filippo Candio.

L'azzurro ripartirà da uno stack di 4.98 milioni di chips e la provvisoria 18esima posizione, con l'obiettivo di accedere al tavolo finale che significherebbe essere un November Nine delle World Series of Poker 2015.

Facciamo un passo indietro. Federico incominciava il day 6 dalla 31esima posizione su 69 giocatori e dopo una serie di alti e bassi di giornata, tra cui un fold contro Pierre Neuville che ne riducevano lo stack e un push contro David Peters senza arrivare allo showdown che gli permettevano di risalire, perdeva un bel pot quando decideva di optare per il call sull’all-in di Turyansky con A-K ma trovandosi davanti K-K. Butteroni scendeva a soli 25 big blind ma riusciva a non scomporsi e risalire nel chipcount, per poi alla fine accedere nei magnifici 27 del Main Event delle World Series of Poker.

Un Day 6 che ha registrato anche le eliminazioni eccellenti di professionisti del calibro di Justin Bonomo in 64esima posizione per 96.445 dollari di premio e di Brian Hastings al 49esimo posto per 137.300 dollari di ricompensa.

Un'altra grandissima prova invece da parte del mitico Daniel Negreanu che non ha avuto particolarmente problemi a chiudere il Day 6 con un ottimo stack da 8.495 milioni di chips che gli vale la 9° posizione assoluta.

Oltre al pro canadese, in lizza per divenire November Nine 2015, anche quattro tedeschi, l’israeliano Zvi Stern, l’inglese George McDonald, il belga Pierre Neuville e il nostro azzurro Federico Butteroni. Tutti gli altri, naturalmente, sono statunitensi.

Ricordiamo che i 27 left si sono già assicurati oguno un premio di 262.574 dollari.

Il chipleader del torneo è Thomas Kearney con oltre 14 milioni di chips. Ecco di seguito il chipcount ufficiale della top ten:

1. Thomas Kearney 14,400,000
2. Mozheng Guan 14,230,000
3. Erasmus Morfe 12,085,000
4. Joseph McKeehen 11,975,000
5. Mario Sequeira 11,685,000
6. David Stefanski 11,485,000
7. Alexander Turyansky 10,785,000
8. Zvi Stern 9,940,000
9. Daniel Negreanu 8,495,000
10. Justin Schwartz 7,510,000

  • Ultimo aggiornamento il .
logo agenzia dogane monopoli

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Gioca responsabilmente.
Informazioni sulle probabilità di vincita e sui regolamenti di gioco sono disponibili sul portale www.adm.gov.it e sui siti dei concessionari.

DimensionePoker.com non è un operatore di gioco a distanza ma un sito di informazione dedicato ai giochi.
Tutte le poker room online citate su DimensionePoker.com hanno regolare licenza AAMS e sono concessionari autorizzati al gioco a distanza dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Copyright © 2019 DimensionePoker.com. Tutti i diritti riservati.