Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Probabilità di vincita.
logo adm 18

Guida Holdem Manager 2 - HUD: configurazione e statistiche (parte 6)

holdem manager

Nella quinta parte della guida di Holdem Manager (vai qui se vuoi leggerla dall'inizio) siamo arrivati alla voce 3 della Home, quella relativa all’HUD.

Sull’HUD noi di Dimensione Poker abbiamo già scritto un’utile guida che troverete a questo link.
Per chi però vuole fare le cose con calma e al momento necessita solamente di un’infarinatura di base spieghiamo brevemente di cosa si tratta:

HUD è l’acronimo di heads-up-display, uno strumento molto utile durante le vostre sessioni di gioco. Consiste in una piccola tabella che comparirà sull’avatar di ogni giocatore al tavolo (incluso l’hero), dove vengono riportate tutte le statistiche, abbreviate, di quello stesso giocatore, relative a tutte le volte in cui egli è stato seduto in un tavolo con voi.
Le statistiche indicano tutto ciò che voi avete deciso di inserire. Ad esempio, ad un giocatore di cash game, potrebbe tornare utile avere informazioni su quante volte i nostri avversari mettono volontariamente soldi nel piatto (vpip), quante volte essi entrano nel piatto rilanciando pre flop (pfr) o la loro percentuale di 3bet (3bet%) ai nostri raise.
Queste sono statistiche molto basilari e standard, in realtà all’interno dell’hud è possibile inserire veramente di tutto, perfino dati relativi al comportamento di un avversario da una singola posizione, la percentuale delle sue bet in ogni street e la percentuale dei suoi fold ad ogni street.

L’hud riveste una primaria importanza per tutti quei giocatori che grindano su più tavoli e sono dunque impossibilitati a prestare attenzione al gioco dei propri avversari, ma può essere uno strumento anche dannoso se utilizzato in malo modo o con un campione di mani non adeguato. Anche il numero di mani che abbiamo a disposizione di un determinato avversario può essere riportato sull’hud e noi per questo infatti vi consigliamo di tenerlo sempre sotto controllo.

La sezione HUD si presenta con 3 voci principali:

- start HUD
- stop HUD
- HUD options

Le prime due voci permettono di attivare e disattivare l’hud al tavolo. Se ogni parametro è configurato a dovere, aprendo HM2 e cliccando su start HUD, in pochi secondi dovremmo veder comparire l’hud ai nostri tavoli. Per avere l’hud è importante dunque che Holdem Manager resti sempre aperto durante le sessioni di gioco.

La sezione HUD options invece definisce i parametri dell’hud e si presenterà così:

hm hud

Nel menù a sinistra compaiono tutti i parametri.

 

Displayed stats

È la sezione principale da dove configurare l’hud. Permette di creare il nuovo hud e di inserire le statistiche che vogliamo avere al tavolo. Per farlo basta selezionarle nella tabella di destra e spostarle in quella di sinistra, che è quella del nostro hud.
Al centro fra le due tabelle, il pulsante “new line”, si riferisce alle “righe” di statistiche disposte nell’hud al tavolo. Per esempio, nella prima linea io potrei voler inserire i parametri principali e il campione di mani analizzato, nella seconda quelle relative alla cbet sulle varie streets o la percentuale di steal dai bui, in una terza il fold alle cbet o la percentuale di difesa del bui da small blind e big blind.

Stat apparence

Tutti questi numerini piccoli piccoli e queste sigle possono risultare molto caotici e farci confondere. Per questo motivo è importante cercare di mantenere l’hud visivamente pulito, in modo da poter avere chiara ogni cosa. Stat apparence è il parametro che ci consente di dare un nome alle sigle delle statistiche (proprio questo vi consigliano di non modificarle però) e cambiare colori e grandezza dei font. I colori sono molto importanti, vi suggeriamo di selezionare uno stesso colore per statistiche simili. Per i font e la grandezza regolatevi in base allo spazio che avete nell’hud e alle esigenze dei vostri occhi.

Config properties

Parametro molto simile a quello precedente, con varie opzioni relative alla grafica. Da qui è possibile modificare i colori di background dell’hud, i parametri relativi alle carte scartate e tanti altri particolari.

Site options

Per mezzo di questa finestra è possibile configurare diversi hud su differenti siti. È inoltre possibile selezionare un hud da noi precedentemente configurato esclusivamente per una tipologia di gioco, ad esempio, per il Texas Holdem 6 max e disporne un altro differente da utilizzare solamente ai tavoli full ring. È possibile adoperare hud differenti anche per specialità differenti, in quanto Holdem Manager nella sua versione pro-combo è in grado di supportare il Texas Holdem e l’Omaha.

Infine, per le poker room che hanno abilitato tale funzione, esiste la modalità hud live tracking. In questo modo, i parametri dell’hud vengono cambiati automaticamente ad ogni streets, ad esempio se siamo al river l’hud con le statistiche relative al pre flop non ci serve più e ci verranno quindi mostrate le statistiche che noi avremo impostato per il river.

Seating preferences

Non è raro che utilizzando l’hud su un nuovo sito, i display possano comparire sfasati. Per ovviare a questo problema è necessario settare una sedia preferita che combaci con la sedia preferita che configurerete dal client della poker room, laddove esse abbiano questa funzione abilitata.

Pop up designer

I pop up compariranno sull’hud quando passerete sul display con il mouse. Il pop up normalmente contiene tutte le statistiche disponibili sui vostri avversari, statistiche che per motivi di spazio non entrano nel display al tavolo.
L’opzione pop up designer vi consente di modificare la loro visualizzazione, così da renderla più chiara nelle fasi di gioco più concitate.

Chart designer

Questa è una nuova funzione di Holdem Manager 2 rispetto alla versione precedente. Chart designer è un parametro che può tornare utile ai giocatori più inesperti che si confondono con un elevato numero di statistiche.
Si tratta di due nuovi parametri da inserire nel display: session won loss e percentile ranking. Il primo si riferisce al “mood” di un dato giocatore nella sessione corrente. Vi indica sostanzialmente quanto questo giocatore sta vincendo o sta perdendo nella sessione in corso. Può essere molto utile per valutare se il giocatore in questione si trova in un momento di tilt, dopo aver subito molte perdite o se al contrario è in rush per aver appena vinto 3 o 4 stack.

Il secondo parametro è invece stato introdotto per rendere la vita più semplice ai novizi. Con l’ausilio di barre colorate (colori da noi impostati) sarà possibile avere una visualizzazione grafica dei parametri numerici.
Anche il dato statistico in se appare molto semplificato. Per ogni parametro si parte infatti da un average del 50% che indica il comportamento del giocatore medio.
Prendendo in esempio il valore del VPIP, ossia quel dato che ci indica quante volte un giocatore mette volontariamente soldi nel piatto, in condizioni normali ci ritroveremmo a dover interpretare il numero riportato sull’hud. Ci troviamo così davanti a “VPIP: 30%” oppure “VPIP: 10%” che sono dati che magari a noi inesperti possono anche non voler dire nulla.
Abilitando la funzione percentile ranking invece questi parametri saranno lampanti: un valore maggiore >di 50% vorrà dire inequivocabilmente che, qualsiasi parametro noi stiamo visualizzando, quel giocatore è sopra la media standard e questo ci aiuterà a contestualizzare meglio l’enorme mole di dati in nostro possesso.

Main pop up

Gestisce i pop up principali che si apriranno passando col mouse sul display e le statistiche su di essi riportate.

Note caddy pop up

Note caddy è un widget scaricabile da chi acquista Holdem Manager. La sua funzione è quella di apportare ulteriori informazioni all’hud, curate personalmente da voi. Per mezzo di questa opzione potrete configurare tutte le statistiche.

HUD filters

Introduce dei filtri all’hud. Si tratta di un opzione che se siete alle prime armi potete anche trascurare, lasciando l’hud così come è impostato. Per completezza però noi la riportiamo.

I filtri da poter adoperare si riferiscono a giocatori, limiti e date.

Il filtro per giocatori serve in tavoli dove il numero di giocatori al tavolo tende a variare, ad esempio nei sit and go. In questi tornei, molte statistiche che prima ci tornavano utili in modalità full ring, rimasti in tre quasi sicuramente non servono più, perché i valori e le tendenze degli avversari si modificano. Selezionando il filtro per giocatori, diminuendo o aumentando i giocatori al tavolo muteranno anche le statistiche sull’hud.

Il filtro per date invece, come facilmente intuibile, setta le informazioni sull’hud in base all’arco di tempo che stabiliamo. L’ultimo filtro, per limiti, vi permette di gestire i limiti da mostrare nel display. Ad esempio, vi consentirà di avere un hud filtrato per il nl50 e il nl10 ma non per tutti gli altri, o viceversa per tutti i tavoli a cui avete preso parte.

Tournament filtres

A meno che non abbiate una quantità molto elevata di mani giocate in tornei, lasciate perdere questo parametro. È un filtro dal funzionamento non dissimile dal precedente, con la differenza che si applica ai tornei.
È un dato di fatto che con l’innalzamento dei bui e l’assottigliarsi degli stack in gioco, lo stile dei giocatori diventi più aggressivo e di fatto cambi. Questo filtro consente di predisporre l’hud sulla base dei big blind. Ad esempio, se inseriamo il filtro con limite a 10bb, l’hud prenderà in esame solamente quelle mani in cui l’avversario aveva 10bb o meno. Come potete capire, affinchè questo filtro si rilevi efficace dovremo avere alle spalle tantissimi tornei.

Continua nella settima parte in cui analizzeremo la sezione relativa ai report >

  • Ultimo aggiornamento il .
logo agenzia dogane monopoli

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Gioca responsabilmente.
Informazioni sulle probabilità di vincita e sui regolamenti di gioco sono disponibili sul portale www.adm.gov.it e sui siti dei concessionari.

DimensionePoker.com non è un operatore di gioco a distanza ma un sito di informazione dedicato ai giochi.
Tutte le poker room online citate su DimensionePoker.com hanno regolare licenza AAMS e sono concessionari autorizzati al gioco a distanza dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Copyright © 2019 DimensionePoker.com. Tutti i diritti riservati.