Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Probabilità di vincita.
logo adm 18

La gestione del bankroll nel poker

bankroll poker
Foto di Dan4th Nicholas.
Il bankroll è la quantità di denaro che un giocatore è disposto ad investire nel poker .

Una gestione del bankroll in maniera oculata è fondamentale per evitare di perdere tutti i soldi a causa di un periodo negativo. Per giocare a lungo e con successo devi giocare con cifre che, in caso di sconfitta, intaccheranno poco o nulla il tuo capitale.

Può sembrare un concetto scontato, ma in realtà molti giocatori iniziano a giocare con troppi soldi nella speranza di vincerne di più per poi ritrovarsi quasi senza rendersene conto col capitale azzerato.
E questo vale ancora di più nel poker online dove si può giocare a più tavoli contemporaneamente e dove salire di limiti è più facile.
Nel poker è impossibile vincere sempre e anche i giocatori più forti devono mettere in preventivo lunghi periodi di varianza negativa.

Indicativamente, la regola a cui attenersi per giocare in bankroll è di avere tra i 50 e i 100 buy-in per i sit and go e i tornei multitavolo, e tra i 30 e i 45 buy-in per il cash game.
Quindi ad esempio se giochi sit & go da 10€ ti converrà avere un bankroll tra i 500 e i 1000€.

50 buy-in per SNG e MTT potrebbero essere anche pochi e conviene usare questo parametro solo per limiti nei quali si riesce a giocare senza troppa difficoltà.
In generale, 75 buy-in per sit and go e 100 per tornei multitavolo è una scelta più saggia.

Altro aspetto fondamentale del giocare in bankroll è l'impatto psicologico che le perdite avranno su di te. Giocando con una cattiva gestione del bankroll le perdite potrebbero incidere molto negativamente sul tuo gioco e sulla tua lucidità.
Ad esempio se giochi tornei da 30€ con 300€ di bankroll, probabilmente li giocherai con poca tranquillità e in maniera paurosa. Inoltre perdendone un paio di fila, sarai cosciente di aver perso buona parte dei tuoi soldi e ciò inciderà negativamente.
Mentre giocando in bankroll sarai più rilassato, senza stress, mentalmente forte e stabile e quindi con un vantaggio non indifferente su chi invece starà giocando fuori bankroll.

Ad un certo punto capiterà che la tua tecnica e il tuo bankroll saranno cresciuti in maniera tale da permetterti un level up, cioè un aumento di livello. Fai la tua scelta con coraggio ma anche con prudenza. Ai livelli superiori ci saranno giocatori più forti sicuramente, quindi affrontali col giusto bankroll e rimani pronto ad abbandonare il livello qualora tu capisca di non essere ancora pronto.
Ma potrebbe capitare anche la cosa inversa, cioè di essere costretto ad un level down per delle perdite consistenti. Giocare a livelli più bassi eviterà di farti finire in bancarotta, ti farà recuperare più facilmente le perdite e ti restituirà fiducia nel tuo gioco.

Altra regola importante è, specie all'inizio, di destinare al poker solo soldi che puoi permettervi di perdere senza problemi. Mai giocare tutto il proprio denaro o più di quanto si può perdere senza batter ciglio.

Una volta che il bankroll si è formato è molto importante non usarlo per spese non attinenti al poker. E' consigliabile fare cash out solo di quei soldi che non intaccheranno il bankroll.

Insomma, nel poker la gestione del bankroll è davvero una cosa fondamentale e non a caso è una delle 10 caratteristiche di un giocatore di successo.

  • Ultimo aggiornamento il .
logo agenzia dogane monopoli

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Gioca responsabilmente.
Informazioni sulle probabilità di vincita e sui regolamenti di gioco sono disponibili sul portale www.adm.gov.it e sui siti dei concessionari.

DimensionePoker.com non è un operatore di gioco a distanza ma un sito di informazione dedicato ai giochi.
Tutte le poker room online citate su DimensionePoker.com hanno regolare licenza AAMS e sono concessionari autorizzati al gioco a distanza dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Copyright © 2019 DimensionePoker.com. Tutti i diritti riservati.