Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Probabilità di vincita.
logo adm 18

Sit and Go Double or Nothing: cosa sono e come giocarli

sit and go double or nothingI sit and go Double or Nothing (che ritroverete spesso nella loro forma abbreviata DoN) sono fra le specialità più bizzarre nell’intero panorama dei sit&go.
I risultati possibili al termine di uno torneo DoN saranno solamente 2:

- perdere il buy-in;
- raddoppiarlo.

La struttura infatti è molto semplice: si gioca come in un normale sit&go, su tavoli che generalmente prevedono l’iscrizione di 6 o 10 giocatori. Il torneo si conclude quando la metà di questi è stata eliminata dall’altra metà, ossia dai vincitori. In un tavolo DoN da 10 giocatori, indipendentemente dalla differenza di chips che ci sarà fra il primo classificato ed il quinto, entrambi raddoppieranno la loro posta iniziale.

Per risultare vincenti in questa specialità è necessaria tanta disciplina, ma soprattutto:

  • Massarli molto più di quanto massereste dei normali sit&go.
  • Conoscere icm ed equity alla perfezione.
  • Saper individuare i giocatori più deboli.


Trattandosi di un gioco ad alta varianza, in cui l’edge sugli altri regular è minima, è indispensabile grindare fino alla nausea. Se per alcuni motivi non volete/potete prendervi questo brutto impegno, evitate fin da subito i DoN e concentratevi sui normali sit and go.

Si tratta della specialità più meccanica nel poker. L’unica specialità nella quale le intelligenze artificiali come i poker bot (illegali nelle poker room AAMS, ma non solo), particolari programmi che giocano sostituendosi all’uomo, riescono ad essere vincenti (seppur ai micro). Le scelte da compiere vi risulteranno nella maggior parte dei casi semplici e scontate, una volta che avrete assunto una certa padronanza dell’icm, e potrete aprire veramente tantissimi tavoli giocando, per così dire, in autopilot.

Nei DoN l’edge fra un regular contro un altro regular è praticamente nulla, al contrario dei sit&go classici in cui possono intercorrere grandi differenze di gioco e skill fra regular e regular. Fare profit nei DoN significa dare la caccia a random, fish, gambler e giocare contro di loro. Basta un fish in un tavolo da 6 giocatori per far schizzare alle stelle l’equity degli altri 5 giocatori sensati seduti con lui. Imparate a riconoscerli, collocate note colorate su di loro, controllate su sharkscope i nickname perdenti che amano regalare buy-in e cercate di giocarvi sempre contro: solo così avrà un senso grindare i DoN.

I sit&go double or nothing sono per certi aspetti assimilabili ai tornei satellite di qualificazione. L’equity in un torneo dove tanti vincitori vincono lo stesso premio, va analizzata con molta attenzione in tutti gli spot, fino al particolare caso in cui, ben posizionati nella leaderboard, contro un avversario che ci copre e in bolla, Wizard consiglia addirittura di foldare AA pre-flop.

In questo primo articolo abbiamo fornito alcune indicazioni base sui DoN e su ciò che sono. Nel prossimo cercheremo di descrivere la strategia base da seguire per vincere.

  • Ultimo aggiornamento il .
logo agenzia dogane monopoli

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Gioca responsabilmente.
Informazioni sulle probabilità di vincita e sui regolamenti di gioco sono disponibili sul portale www.adm.gov.it e sui siti dei concessionari.

DimensionePoker.com non è un operatore di gioco a distanza ma un sito di informazione dedicato ai giochi.
Tutte le poker room online citate su DimensionePoker.com hanno regolare licenza AAMS e sono concessionari autorizzati al gioco a distanza dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Copyright © 2019 DimensionePoker.com. Tutti i diritti riservati.